Loading...

Romanzi

Tutti i romanzi di Laura Pugno
Home / Romanzi
"Laura Pugno è una videocamera ad alta definizione. La sua scrittura sfiora l'assoluto visibile".  Marco Giovenale
La metà di bosco di Laura Pugno

Quarta di copertina

Salvo Cagli, medico dell'Unità del Sonno che paradossalmente soffre d'insonnia, accetta l'invito di un amico sull'isola greca di Halki. Il sole dell’estate sembra placarlo, acquietare il ricordo della moglie e la figlia che ormai non fanno più parte della sua vita. Ma, dopo una gita in barca al vicino isolotto di Krev, una ragazza, Cora, cade in mare e scompare. Viene ritrovata qualche giorno dopo sulla spiaggia. Uccisa con un colpo d’arma da fuoco. Comincia così un viaggio di iniziazione al lutto insieme doloroso e quieto, disperato e senza sgomento.

la metà di bosco
marsilio 2017

Sirene di Laura Pugno

Finalista al Premio Bergamo
Vincitore del Premio Libro del Mare e del Premio Dedalus

In un mondo lontano e insieme vicinissimo nel tempo - dominato dalla yakuza, divorato dal "cancro nero" - in cui sono state scoperte le sirene, Samuel, sorvegliante di un allevamento di "carne di mare", si lascia tentare dal più pericoloso dei piaceri. Si unisce a una sirena femmina, sfuggendo a stento alla reazione istintiva di lei: divorare il maschio dopo il rapporto. Da quell'unione nasce Mia, mezzo sirena e mezzo umana. «Il passaggio di testimone a un'altra specie a cui affidare la gestione del mondo», come scrive Tiziano Scarpa «è una via d'uscita dall'umano, dalle impasse della sua civiltà, ma anche una sua realizzazione superiore, un superamento, un autoannullamento e una paradossale salvezza».

sirene

einaudi 2007
Marsilio 2017

La ragazza selvaggia di Laura Pugno

Premio Campiello dei letterati

«Tessa aprì la porta sul buio del bosco»: così comincia La ragazza selvaggia, e davvero il quinto romanzo di Laura Pugno è tutto uno spalancarsi di porte sul buio. Il dramma della famiglia Held, la madre alienata dopo la sparizione della figlia adottiva Dasha e l'incidente in seguito al quale Nina, la gemella, vive in stato vegetativo. Alla protagonista Tessa toccherà la sorte di ritrovare casualmente Dasha, vissuta anni nel bosco e ormai del tutto selvaggia. Ci interroga, questo romanzo, su che cosa è - attorno a noi, in noi - ciò che chiamiamo "natura"; sui confini tra l'umano e l'animale; sul senso di legami familiari frutto di scelte, o del caso. Laura Pugno ci guida con passo sicuro e con una scrittura essenziale nell'esplorazione di un immaginario potente, affascinante, e forse profetico.

la ragazza selvaggia
marsilio 2016


La caccia

Quarta di copertina

Un giorno qualsiasi, nella città di Leilja, il cadavere di una donna rossa viene ritrovato nella modesta casa di un uomo. C’è molto sangue, ma non le appartiene: lo ha perso Nord, un ex miliziano ora scomparso. Suo fratello Mattias, che gli è legato dalla misteriosa e proibita pratica della telepatia, si avvia a seguirne le tracce, che lo portano sui monti del Gora: un confine oltre il quale vivono imprecisate civiltà, un luogo dove la Natura è per sempre irredimibile. È lì che scomparve un giorno il padre dei due ragazzi, è da quel luogo che discende la bellissima donna mutante che è stata ritrovata morta, è lì che vive un’enorme e imprendibile Bestia, ed è lì che Mattias intuirà l’essenza nascosta della propria stirpe, la chiave autentica della propria esistenza, il senso della naturalità perduta per sempre eppure continuamente presente nel corpo di ognuno.

la caccia
Ponte alle Grazie 2012

Finalista al Premio Mariateresa Di Lascia
Finalista al Premio Carlo Cassola

Dopo un periodo trascorso tra i ghiacci polari al seguito di una spedizione scientifica, Matteo torna in Italia. Suo padre è morto, lasciando tutto in eredità alla Casa di Miriam, una struttura alberghiera in un paesino delle Alpi: proprio dove, nel giro di poco, morirà il padre di Sonia, la ex moglie. Troppo per essere una coincidenza. Sonia e Matteo saranno costretti a ritrovarsi, questa volta tra i ghiacciai di montagna, nella Casa di Miriam, la quale lentamente svelerà i suoi segreti. Solo nel cercare risposte sulla fine, Matteo potrà dare un nuovo inizio alla propria vita. Un giallo inconsueto, dalla suspense raffinata, animato dalla scrittura nitida e potente di una delle più originali scrittrici italiane di oggi.

Antartide
Minimum fax 2011
Quando verrai

Finalista Premio Volponi

Eva è cresciuta senza padre, vive in roulotte con sua madre, e affronta l’adolescenza aggirandosi in un mondo ai limiti della legalità. Come se non bastassero le attenzioni morbose di Stasi, il compagno di sua madre, Eva viene a contatto per qualche giorno con un misterioso vagabondo che, esattamente come lei, ha il corpo afflitto da misteriose macchie. L’incontro con l’uomo la rende definitivamente consapevole delle facoltà che si nascondono dietro il suo apparente problema fisico: un terribile potere con cui dovrà imparare a convivere. Appassionante, crudele, elegante, Quando verrai è una stupefacente prova narrativa in cui il fascino struggente del romanzo di formazione si unisce alla potenza visionaria della letteratura fantastica, sorretta da una scrittura incalzante, viva e modernissima.

Quando Verrai
Minimum fax 2009